Com'era l'articolo?

1683724controllo dei cookieCome diventare un game designer nel 2022
Altro
2022/01
6 min letto

Come diventare un game designer nel 2022

Un game designer è un game director: inventa, progetta, lancia e promuove il gioco. Se sei un fan dei giochi per computer e vorresti unire creatività e gestione nel tuo lavoro, questa professione fa per te! Scopriamo come diventare un game designer e di quali conoscenze e abilità hai bisogno. 

Cosa fa un progettista di giochi per computer?

Un game designer crea e lancia giochi. La maggior parte del suo tempo è dedicato alla progettazione e all'usabilità, ma è anche coinvolto in tutte le fasi dello sviluppo del gioco, dall'idea al concept fino al rilascio finale e alla post-produzione. Il compito principale di un game designer è progettare l'esperienza dell'utente.

Un altro compito importante di questo specialista è lo sviluppo del concetto di gioco: storia, equilibrio, grafica, personaggi, meccaniche di interazione, ambientazione e gameplay. Un game designer decide in quale genere sarà il gioco: RPG, quest, sparatutto o strategia. Si assicura anche che il gioco venga rilasciato in tempo e di alta qualità: imposta i compiti per gli sviluppatori, controlla l'esecuzione e valuta i risultati. Quindi, un game designer è un manager a tutti gli effetti, un designer e un product manager tutto in uno.

Cosa dovresti sapere per diventare un Game Designer

Un game designer è una professione interdisciplinare che richiede conoscenze e abilità in molte aree. Ecco cosa devi padroneggiare e pompare per diventare un professionista di successo.      

Parte materiale

Un game designer è sempre un giocatore e mai il contrario. Ma un giocatore avanzato non è solo un giocatore: ne comprende tutti gli "interni": generi, meccaniche, piattaforme, peculiarità della costruzione di mondi di gioco, basi di produzione, design narrativo e narrazione. 

Motori di gioco

I motori di gioco semplificano notevolmente il processo di sviluppo: contengono modelli per la logica di gioco, l'editor di scene visive e gli strumenti di progettazione dell'ambiente di gioco. Le basi ci sono: prendilo e aggiungilo. I più popolari sono Unity e Unreal Engine 4.

Lingue di programmazione

Spesso il game designer lavora in collaborazione con il programmatore, quindi non è necessario scrivere il codice da soli. Tuttavia, non farà male padroneggiare alcuni linguaggi di programmazione. Ecco perché:

  • Il game designer deve capire perché questo particolare linguaggio di programmazione è stato scelto per lo sviluppo, la sua velocità e se sarà facile da mantenere. 
  • Il progettista del gioco dovrebbe essere in grado di correggere automaticamente il codice, se necessario. Il game designer sviluppa un documento di progettazione, dal quale il programmatore dovrebbe essere molto chiaro su quale codice scrivere. Senza conoscere le peculiarità delle lingue, questo non può essere spiegato. 

Interfacce di gioco

L'interfaccia è tutto ciò che il giocatore vede e con cui interagisce durante il gioco. Un game designer crea l'esperienza dell'utente, quindi deve capire come vengono create le interfacce, dove l'utente e il gioco si incontrano. E per essere in grado di sviluppare un'interfaccia prototipo e testarla rapidamente. 

Ecco cosa dovresti imparare: 

  • Tipi e tipi di interfacce;
  • La struttura e le principali parti funzionali dell'interfaccia;
  • la funzionalità degli schermi;
  • Modi per implementare le interfacce nel motore di gioco;
  • Strumenti di prototipazione: DoozyUI, XNA FrameWork, GameMaker e TorqueGameBuilder. 

Programmi per la modellazione 3D

Al giorno d'oggi quasi nessun gioco è realizzato senza grafica 3D. Anche se un game designer non lo crea da solo, deve spiegare chiaramente al modellatore 3D cosa è richiesto. Per fare ciò, è necessario conoscere i software per la modellazione 3D e utilizzarli. Gli editor 3D possono essere gratuiti – Blender ea pagamento – ZBrush, 3ds Max, ecc. 

Matematica

Tutte le azioni nei giochi vengono implementate attraverso calcoli matematici, dal lancio di proiettili ai movimenti e ai salti. Pertanto, uno specialista deve conoscere la matematica di livello base e avere familiarità con i termini e le formule di base.   

Nozioni di base sul business

Un game designer è un game manager, quindi risolve spesso problemi di business: pensa alle modalità di monetizzazione, negozia con gli investitori, gestisce campagne pubblicitarie e analizza le vendite dopo l'uscita. 

Soft Skills

Un game designer è il manager e il manager dell'intero progetto. Ecco perché essere organizzati, puntuali, in grado di pianificare, multitasking, lavorare in team e stabilire la comunicazione tra i membri del progetto sono competenze “flessibili” necessarie. Anche un gusto ben sviluppato per l'arte è utile. 

Dove iniziare

Ecco cosa puoi fare per iniziare più rapidamente la progettazione del gioco:

  • Crea un mini-progetto di prova. Decidi cosa vuoi imparare: il programma, il motore o la meccanica, trova un tutorial che funzioni e vai. Ci sono molti frammenti di codice, modelli e mod di gioco che puoi utilizzare nel tuo gioco su Internet. Metti il ​​tuo progetto finito nel tuo portfolio: questo ti aiuterà a trovare un lavoro in studio.
  • Ottieni uno stage o una posizione come game designer junior presso lo studio. Potrai vedere l'intero processo di creazione del gioco dall'interno ed eseguire compiti semplici e di base. Potrai anche comunicare con professionisti esperti, ricevere feedback sui tuoi progetti, imparare dalla loro esperienza e fare preziose conoscenze.
  • Trova un lavoro come persona di supporto o tester di giochi. Puoi andare nello stesso studio come responsabile del supporto o tester se hai un livello zero e nessun portafoglio. Di solito, qui non ci si aspetta che gli specialisti junior abbiano competenze specifiche, ma grazie a questo lavoro ti farai un'idea del settore e dei progetti dell'azienda. Se ti dimostri bene, puoi candidarti per uno stage o direttamente per una posizione di designer di giochi junior. 
  • Leggi articoli su siti specializzati. I media a tema e i blog di famosi specialisti e studi ti aiuteranno a capire meglio cosa fa un game designer e come avanzare nella professione. E, naturalmente, mantieni la tendenza: pubblicano spesso le ultime notizie e informazioni su eventi "caldi" nella sfera di gioco.

Quanto tempo ci vuole per diventare un game designer?

Puoi padroneggiare il design del gioco in tre modi: al college, nei corsi online o grazie ai tuoi sforzi. Per prima cosa, decidi dove vuoi lavorare esattamente e, in base a questo, scegli già un programma di formazione. Non puoi limitarti a un'opzione e combinare diversi metodi. 

L'Università

Se sei fermamente deciso a diventare un game designer, puoi ottenere una base all'università. Se scegli un'università, preparati che ci saranno molte discipline e tutte dovranno rispettare le scadenze. Quindi, esercitati nella gestione del tempo per aiutarti nella carriera che hai scelto come designer di giochi. Puoi anche cercare l'assistenza di esperti per ottenere una maggiore flessibilità di tempo e dedicare riposo, sonno sano e riunioni. CartaAiuto può aiutarti a ottenere incarichi diversi in questo caso. Inoltre, all'università, imparerai come sviluppare l'idea, il gameplay e l'universo del progetto e sviluppare giochi eccitanti e di alta qualità.  

Corsi on-line 

Questo formato di formazione ti consente di padroneggiare la professione di game designer in un anno, incontrare i principali professionisti del settore, ottenere le ultime conoscenze e accedere alla comunità. Molti corsi offrono di cimentarsi nel "combattimento" e costruire il proprio gioco come un lavoro di laurea. E per chi è particolarmente bravo, c'è anche un aiuto per trovare un lavoro. 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Altro Non categorizzato