Una mano nell'oscurità finalmente bandita dal vapore

Una mano nell'oscurità vietata

Molti giochi sono stati banditi da Steam per motivi apparentemente innocui o poco chiari, in particolare i giochi a tema anime. Alcuni giochi sono sfuggiti al divieto di Valve anche se violano chiaramente le regole che l'azienda ha messo in atto per quanto riguarda la cura dei contenuti, tra cui Piscina dolce e Una mano nell'oscurità. Vari membri dei gruppi nukige hanno deriso il modo in cui i due titoli - nonostante presentino personaggi minorenni impegnati in attività sessuali - sono riusciti a rimanere su Steam mentre altri giochi con personaggi chiaramente definiti di età superiore ai 18 anni sono stati banditi, pur non infrangendo le regole. Bene, dopo due anni, su 16 gennaio 2020, Valve ha infine applicato le proprie regole in modo equo per una volta. Continua a leggere "Una mano nell'oscurità finalmente bandita da Steam"