Ubisoft vuole trasformare gli IP esistenti in programmi TV, ma vuole ridurre gli adattamenti classificati M

Ubisoft sta cercando di espandersi al di fuori del settore dei giochi ed entrare nello spazio TV in modo più evidente. Per fare ciò, la società vuole portare sul piccolo schermo più proprietà intellettuali dei suoi videogiochi, che includono titoli basati su Far Cry 3: Blood Drago e Cani da guardia. Tuttavia, Ubisoft non vuole portare in TV contenuti classificati come M e vuole soddisfare le "interazioni" con un cast "diverso" di personaggi. Continua a leggere "Ubisoft vuole trasformare gli IP esistenti in programmi TV, ma vuole smorzare gli adattamenti con classificazione M"