L'ex appaltatore espone rischi per la sicurezza nel programma di valutazione di Microsoft

Ad un certo punto, anni fa, ci sarebbe stata una giustificazione per essere indignati per perdite di dati e preoccupazioni sulla privacy degli elettrodomestici intelligenti. All'epoca la tecnologia era nuova e innovativa e le aziende promettevano che i dati degli utenti, insieme a varie informazioni raccolte, sarebbero stati sicuri. Oggi, dopo numerose fughe di notizie, segnalazioni di informatori e persino le rivelazioni del programma Prism che danno alle agenzie di intelligence l'accesso a dispositivi e applicazioni, essere scioccati da un'altra violazione della privacy degli utenti è semplicemente insignificante. Continua a leggere "L'ex contraente espone i rischi per la sicurezza nel programma Grader di Microsoft"