La polizia neozelandese ha richiesto dati personali a Kiwifarm. Utenti che hanno discusso il manifesto dello sparo, video

Polizia della Nuova Zelanda

Il manifesto dello sparatutto di Christchurch e il video in diretta sono stati censurati da molti siti web su richiesta della polizia della Nuova Zelanda. Hanno tentato di raccogliere dati sugli utenti che hanno condiviso e discusso il manifesto del tiratore e il video delle riprese. Uno di questi luoghi che ha catturato l'attenzione della polizia è stato Kiwifarms, che è uno dei pochi posti in cui si è discusso e condiviso le informazioni sullo sparatutto in modo non censurato. Continua a leggere "La polizia neozelandese ha richiesto dati personali agli utenti Kiwifarms che hanno discusso il manifesto del tiratore, video"