Le regole della Corte Suprema favoriscono il discorso in libertà anziché i sentimenti feriti

La Slants SCOTUS Win

L'Ufficio per brevetti e marchi statunitensi negli ultimi otto anni ha negato i diritti dei marchi della band asiatico-americana The Slants, a motivo del fatto che il nome è offensivo e che il discorso discriminatorio non può essere marchiato in quanto i marchi appartengono al governo, E il governo non consente tale tipo di discorso nei marchi. In un gesto sorprendente di eventi, i Slants hanno preso la loro causa fino alla Corte Suprema degli Stati Uniti, al fine di esprimere una vittoria in cui la libertà di parola ha vinto per sentimenti feriti. Continua a leggere "La Corte Suprema si pronuncia a favore della libertà di parola anziché dei sentimenti feriti"