I crediti extra sono GIUSTI sugli orchi

Extra Credits, il popolare canale YouTube sui giochi, ha recentemente caricato un video intitolato Evil Races Are Bad Game Design. In questo video, sostengono che è una cattiva progettazione del gioco avere una razza (siano essi orchi, vampiri, umani, elfi ecc.) Essere intrinsecamente buona o cattiva.

Il video è riuscito ad attirare un sacco di polemiche dai canali click bait e dai troll di YouTube. Attualmente, il video ha quasi 40,000 Non mi piace su YouTube. Ovviamente, ciò che i downvoters probabilmente non si rendono conto è che i downvotes aiutano un video nell'algoritmo tanto quanto i voti positivi. E gli oltraggiosi canali clickbait che hanno realizzato video di risposta hanno anche aiutato Extra Credits portando l'attenzione sul canale che altrimenti non avrebbe ricevuto. Fatto divertente: non saprei nemmeno chi fossero i crediti extra se non per i video di risposta arrabbiata di una precedente controversia. Ci sono molti altri come me che sono diventati fan per questo. I numeri di abbonamento ai crediti extra sono aumentati solo dall'inizio della controversia. Quindi, buon lavoro, a tutti i canali di indignazione e downvoters, avete giocato voi stessi. E no, non elencherò nessuno di questi canali di indignazione, perché a differenza di loro, so come funziona Internet.

Ma aggiungerò una difesa agli argomenti elencati nel video dei crediti extra. Pensaci in questo modo: è effettivamente impossibile per chiunque essere intrinsecamente cattivo o buono senza scelta - perché il male, come il bene, richiede il libero arbitrio per qualificarsi veramente come buono o cattivo. Dire che qualcuno è intrinsecamente cattivo o buono è come dire che l'acqua era secca o che una persona è gelida. È una contraddizione. In breve, gli orchi "malvagi" che non hanno scelta in materia non sono cattivi, ma sono invece come leoni o squali. Non possono farci niente.

Ora, non ho alcun problema ad avere mostri non senzienti come nemici in una storia. Il problema è quando cerchi di avere entrambe le cose, trattando i tuoi mostri come se fossero persone (capaci di parola e società) mentre neghi loro il loro libero arbitrio - una contraddizione problematica nel migliore dei casi e un vero e proprio fanatismo nel peggiore dei casi.

Un buon narratore non ha bisogno del tropo pigro e immorale di razze intrinsecamente malvagie o buone. Se vuoi avere orchi malvagi, bene. Ma dovrebbe essere chiaro che hanno scelto di essere malvagi e che ci sono orchi buoni in questo mondo. Dopotutto, non è molto più soddisfacente uccidere un mostro veramente malvagio, piuttosto uno che non aveva scelta?

Milioni di donne e uomini coraggiosi sono usciti per marciare o sostenere in altri wags Black Lives Matter. Il sogno di Martin Luther King che nessuna persona venga condannata per la propria razza (che siano neri, bianchi, ispanici, asiatici, birazziali o qualsiasi altra cosa) è la speranza di ogni persona decente. È tempo che le arti supportino pienamente questo messaggio, in modo che anche nella narrativa nessuna persona sia condannata come malvagia nel momento in cui nasce. Dopo tutto, la migliore narrativa riflette le verità morali profonde e assolute del nostro universo.

pubblicato in News

Il capitolo 192 del dottor Stone ha scioccato i lettori

Scritto da Riichiro Inagaki e illustrato da Boichi, Dr Stone è stato una delle aggiunte più forti a Shounen Jump negli ultimi anni ed è rimasto costantemente in cima ai sondaggi con la sua interpretazione scientifica del genere shounen. La storia è ambientata in una terra post-apocalittica 3,700 anni dopo che il mondo è stato trasformato in pietra e segue Senku mentre si libera dalla pietra e si sforza di liberare il mondo. Il manga mette in luce il meticoloso viaggio scientifico che Senku intraprende per creare una formula che possa liberare gli altri dalla pietra e scoprire cosa ha causato questa pietrificazione. (Spoiler avanti)

Continua a leggere "Il capitolo 192 del dottor Stone ha scioccato i lettori"
pubblicato in News

I 5 migliori boss OSRS da combattere nel 2021

coprire

Alla fine di una missione o durante i minigiochi, incontrerai OAD boss che sono più difficili da uccidere. Questi sono tipicamente combattuti con i giocatori di squadra. La maggior parte dei boss si troverà in aree a più vie. I giocatori combattono i boss alla ricerca di ricompense di alto valore e oro OSRS. Abbiamo deciso di dare un'occhiata al i migliori boss della vecchia scuola Runescape da combattere nel 2021.

Continua a leggere "I 5 migliori boss OSRS da combattere nel 2021"
pubblicato in News

Gwen: la nuova campionessa di League of Legends

Gwen, la nuova duellante AP di LoL, presto si farà strada verso la spaccatura per tagliare a pezzi i suoi avversari. Brandendo un paio di forbici gigantesche, il kit di Gwen è incentrato sull'intreccio di attacchi tra abilità per massimizzare il danno. Attenzione ai carri armati, Gwen è particolarmente potente contro bersagli muscolosi.

Continua a leggere "Gwen: la nuova campionessa di League of Legends"
pubblicato in News

WoW TBC: Classic is Right on the Horizon

Con la The Burning Crusade (da definire) beta entrando nelle sue fasi finali, l'atteso rilascio di da definire prepatch (e da definire stesso) si profila sempre più vicino. La scorsa settimana il livello di beta test aperto è stato aumentato a 70 e dal 13 al 15 aprile avremo a disposizione i primi 3 raid da testare. Queste incursioni includono Gruul's Lair, Magtheridon's Lair e Karazhan. Una volta che questi raid sono stati tutti testati, non c'è più niente da testare per la prima fase di TBC.

Continua a leggere "WoW TBC: Classic is Right on the Horizon"
pubblicato in News

Da Skyrim a Rainbow Riches: i giochi più influenti che hanno dettato le tendenze moderne

Skyrim

Meccaniche di gioco, temi, caratteristiche e personaggi vanno e vengono quasi ogni giorno ora, eppure è ancora molto chiaro vedere quali creazioni si sono trasformate in influencer delle tendenze del settore. Dopo pochi anni rimossi, è diventato ovvio che il decennio tra il 2009 e il 2019 è stato uno dei titoli che hanno cambiato il gioco, letteralmente.

Non era solo nei giochi, con il lasso di tempo che ora sembra essere uno dei contenuti particolarmente stimolanti nell'intrattenimento. C'era solo qualcosa nei dieci anni che ha incoraggiato gli sviluppatori ad essere audaci e i creativi a pensare fuori dagli schemi. Quindi, quali titoli continuano ad avere le loro impronte digitali sui giochi in uscita oggi?

Dal 2009 al 2019: un'era di giochi ormai leggendari

Inizieremo con il gioco che continua a essere portato su ogni nuova piattaforma, bar mobile e ha il mondo ancora in attesa del suo seguito: Skyrim. The Elder Scrolls V: Skyrim, come viene chiamato per esteso, cambiato tutto. Basandosi sulle basi del suo predecessore del 2006, Oblivion, Bethesda Game Studios è andato alla grande con la promozione e ancora più grande nel gioco. Il gioco di ruolo d'azione a tema fantasy, open world, ha stabilito lo standard e ha costretto gli editori famosi e privi di fantasia a tentare di incorporare tali elementi nelle loro versioni.

Tuttavia, Skyrim non è stato così influente all'inizio da diventare un genere a sé stante, a differenza della serie Souls di FromSoftware. A partire da Demon's Souls del 2009, lo stile di gioco, e in particolare le sfide poste dietro ogni angolo, hanno generato il termine "Soulslike", che anche artisti del calibro di The Legend of Zelda ha costruito la sua strada da allora. La serie vagamente collegata è ancora molto attiva nel gamerverse, con ogni nuova versione che incoraggia più azioni di imitazione.

Forse la più discussa pubblicamente nel mainstream, tuttavia, è la tendenza battle royale. Con l'idea tratta dal romanzo di Koushun Takami Battle Royale, lo stile dell'ultima persona in piedi si è rivelato incredibilmente divertente come gioco. Il primo gioco più degno di nota a creare e implementare questo è stato H1Z1, il gioco Steam ad accesso anticipato perenne con più cambi di nome rispetto alle modalità arrivate nel negozio nel 2015. Tuttavia, nel momento in cui ha lasciato l'accesso anticipato come Z1 Battle Royale dedicato, Fortnite Battle Royale e PlayerUnknown's Battlegrounds era già entrato nel mainstream per rendere pubblica l'idea del romanzo, inaugurando un'ondata di modalità simili.

Un'industria dell'intrattenimento in fermento con i trend setter

Facilmente la proprietà mediatica più influente dell'era 2009-2019, in piedi come il film di maggior incasso di tutti i tempi per circa un decennio, è Avatar. Il film di James Cameron è stato una rivelazione, combinando i meravigliosi colori di Pandora con molta azione per rendere il 3D al massimo nei cinema. Era di nicchia prima e pesantemente spinto dopo la sua uscita alla fine del 2009, e anche se pochi lo sosterranno come una buona aggiunta all'esperienza cinematografica, con Avatar, era tutto tranne che essenziale.

Nel regno dei giochi da casinò online, i primi anni del decennio hanno gettato le basi degli oceani dei giochi là fuori oggi. Facilmente la più influente delle centinaia di slot rilasciate è Barcrest's Rainbow Riches. La versione del 2009 ha reso popolare il fortunato tema irlandese nelle slot online e l'uso di più giochi bonus. Ha anche visto diversi crossover in altre aree del gioco online, come Rainbow Riches Bingo, Rainbow Riches Megaways e Slingo Rainbow Riches.

Souls, Skyrim e i titoli battle royale continuano a influenzare il mondo dei giochi, e tutti sono ancora molto giocabili oggi grazie alle innovazioni che hanno portato alla massiccia popolarità di ogni titolo.

pubblicato in News

Perché dovresti giocare a rischio di pioggia

Con il boom del successo di Rischio di pioggia 2, Ho sentito che non è stata prestata sufficiente attenzione al suo predecessore, Rischio di pioggia, che ha stabilito il quadro che Rischio di pioggia 2 costruito sopra. Invece di viaggiare su un aereo 3D come faresti nel suo sequel, Rischio di pioggia è un dispositivo di scorrimento laterale 2D. Nonostante questo netto cambiamento, i due giochi funzionano allo stesso modo e vale la pena giocarli entrambi.

Continua a leggere "Perché dovresti giocare a rischio di pioggia"
pubblicato in News

Come l'arte crea il personaggio negli anime

L'abbiamo già visto tutti prima: il generico stile artistico "anime", con linee sottili, occhi spalancati, acconciatura esagerata, e così via. È generico e usato fino alla morte, ma funziona. Questo stile artistico è ciò che rende anime, beh, anime. È uno stile quello si è evoluto nel corso degli anni, ma è solo quando l'anime si discosta da questo stile artistico che il personaggio e l'emozione possono essere pienamente realizzati.

Continua a leggere "How Art Creates Character in Anime"
pubblicato in News

Quattro consigli utili per Enter the Gungeon

Inserire il Gungeon è un gioco immensamente difficile che ti costringe a ricominciare dall'inizio quando muori. Il gioco ti mette alla prova sia sulla tua abilità di schivare i proiettili che sulla tua capacità di risolvere i problemi su scala più ampia per ribaltare le cose a tuo favore. Ecco alcuni suggerimenti per rendere il gioco un po 'più gestibile.

Continua a leggere "Quattro consigli utili per entrare nel Gungeon"
pubblicato in News

Notizie entusiasmanti per i fan di Le bizzarre avventure di Jojo!

Il tanto atteso L'avventura bizzarra di Jojo l'evento ha avuto una grande notizia per tutti i fan. Quello che prima sembrava essere solo un altro evento senza un annuncio per il tanto atteso anime per il sesto capitolo della serie ha sorpreso tutti gli spettatori negli ultimi minuti. Dopo il grande successo del Le bizzarre avventure di Jojo: Vento d'oro anime, l'uscita del sequel era più una questione di quando piuttosto che se. L'annuncio è arrivato 616 giorni dopo Le bizzarre avventure di Jojo: Vento d'oro ha concluso.

Continua a leggere "Notizie entusiasmanti per i fan di Le bizzarre avventure di Jojo!"
pubblicato in News

Three Ways WoW: Classic è diverso dal gioco originale

As WoW: classico giunge alla fine, c'è molto su cui riflettere in questo gioco in gran parte sperimentale. Nonostante sia effettivamente una copia di un gioco vecchio di quindici anni, WoW: classico e l'originale non è certo lo stesso gioco. È a causa di notevoli sviluppi nelle comunicazioni e una migliore registrazione delle informazioni che WoW: classico si è rivelato così diverso dall'originale. Ecco alcuni dei modi in cui i due sono diversi nonostante il codice quasi identico.

Continua a leggere "Three Ways WoW: Classic Differers from the Original Game"
pubblicato in News