Com'era l'articolo?

1566390cookie-checkResident Evil 3 Remake's Jill Valentine modellato su Sasha Zotova
Media
26 Dicembre 2019

Resident Evil 3 Remake's Jill Valentine modellato su Sasha Zotova

Il modello del viso dietro Resident Evil 3 Remake's Jill Valentine è stato rivelato come modello russo Sasha Zotova. Le tecniche di fotogrammetria o l'equipaggio di clean-up che hanno preparato i modelli mesh-ready per il motore RE non sono da biasimare per l'apparizione di Jill in questa rara occasione, dal momento che il modello in-game assomiglia molto al modello della vita reale.

Sankaku Complex ha notato la notizia da un post pubblicato sulla pagina Instagram di Zotova il 20 dicembre 2019 in cui ha condiviso la notizia con i suoi 29.9k follower.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Cari amici, sono felice di annunciare che sono diventato il prototipo di Jill Valentine in Resident Evil 3 Remake. È un tale onore per me lavorare con Capcom ed essere il volto modello di un personaggio di culto e unirmi alla famiglia RE. Grazie ai fan di Jill Valentine per la tua gentilezza e gentilezza. #residentevil #residentevil3 #residentevil3remake #jillvalentine #capcom #capcomgames #stateofplay

Un post condiviso da Sasha Zotova (@shuzolotova) su

Lo ha seguito con un altro post su Dicembre 20th, 2019 ringraziando le persone per il supporto che le hanno mostrato per aver interpretato il ruolo di Jill Valentine nel remake di Resident Evil 3.

Entrambi i messaggi leggono ...

“Cari amici, sono felice di annunciare che sono diventato il prototipo di Jill Valentine in Resident Evil 3 Remake. È un onore per me lavorare con Capcom ed essere il modello del volto di un personaggio di culto e far parte della famiglia RE. Grazie ai fan di Jill Valentine per la tua gentilezza e cortesia.

 

[…] “Ragazzi, grazie per il vostro supporto ❤️❤️❤️ Ne sono così felice !!!!”

Come puoi vedere dalle foto sulla sua pagina Instagram, anche con illuminazione e angolazioni speciali, non è ancora Sienna Guillory o Julia Voth, i due modelli precedenti le cui somiglianze erano usate nei videogiochi e nei film d'azione.

Resident Evil 3 Remake - Jill contro Sasha Zotova

Come puoi vedere, Zotova non sembra proprio un sangue puro.

Come menzionato nel nostro precedente articolo, non è nemmeno così morbida come Julia Voth o Sienna Guillory.

È abbastanza stonante.

Finora molti non fan hanno usato la scusa che l'aspetto robusto di Zotova nel remake si adattava al suo addestramento delle forze speciali, ma ignorano completamente il fatto che il nuovo modello di faccia per Leon Kennedy in Resident Evil 2 è ancora bello come lui Resident Evil 4 e 6, in cui il suo aspetto aveva le balene che diventavano più umide di un vassoio di vongole al vapore di aragosta rossa.

Ci sono migliaia di modelli là fuori che Capcom avrebbe potuto seguire per catturare gli sguardi fuori dalla tua portata di Jill, ma hanno optato per qualcuno che ha maggiori probabilità di diventare la sposa importata di un milionario con il ventre di pancia piuttosto che andare avanti per titolare una Victoria Sfilata di moda di Secret.

Inoltre, non sembra che i modellisti abbiano peggiorato l'aspetto di Zotova nel gioco più di quello che puoi raccogliere dalla sua pagina Instagram. Sembra che abbiano appena deciso di andare con qualcuno che - senza trucco, Photoshop o illuminazione speciale - appare solo più volgare come Jill Valentine rispetto ai coetanei del suo passato.

E per fare un confronto, puoi vedere le immagini di Sienna Guillory e Julia Voth in basso in modo da capire di cosa sto parlando.

Sienna Guillory

Sienna Guillory - Resident Evil Apocalypse

Julia Voth

Julia Voth - Cosplay di Jill Valentine

Mettere il nuovo Jill nella veste di Lara Croft non ha aiutato nessuno, e La scusa di Capcom che l'hanno fatto per farla sembrare più a suo agio smorza solo l'impressione che i veri fan abbiano di questa nuova iterazione dell'iconico personaggio.

Poi di nuovo, secondo LRM online, questa nuova uscita sarà molto più breve del remake di Resident Evil 2, quindi se fossi un uomo di scommesse, potrei presumere che probabilmente Capcom lo stia osservando come una rapida presa di denaro e abbia deciso di andare il più economico possibile con gli attori, il tutto anche placando le femministe trovando qualcuno che non era da nessuna parte come caldo come i modelli Jill originali.

Sarei anche disposto a scommettere che hanno riciclato tonnellate e tonnellate di attività Resident Evil 2 Remake ridurre ulteriormente i costi operativi, ridurre il pagamento per gli artisti e aumentare i margini di profitto per Resident Evil 3 Remake.

Scopriremo quanto sia vero quando Resident Evil 3 Remake arriva il 3 aprile 2020 per console domestiche e PC.

altri media