L'ex censore web cinese espone i comportamenti anti-parole di TikTok

Ci sono momenti in cui iniziamo a chiederci se le nostre conversazioni online abbiano un significato reale. Dopotutto, siamo costantemente sbarrati dal messaggio che Internet non è la vita reale. Nonostante le persone vengano cancellate a causa di ciò e la sentenza della Corte Suprema è la piazza pubblica del 21st secolo. È naturale avere dubbi su come sostenere la libertà di parola, ma un utente ha avuto un profondo impatto su un ex censore cinese di nome Liou.

Prima di incontrarla, Liou ha lavorato come censore del web per oltre un decennio prima di diventare capo della censura presso una delle società di condivisione di video significative. Mentre parlava con lei, iniziò a rendersi conto di ciò che il PCC gli aveva condizionato a credere che fosse sbagliato e che la libertà di parola e la democrazia fossero valori che vale la pena difendere.

Da allora, ha perso il contatto con lei, ma ricorda per sempre l'impatto che ha avuto sulla sua vita. Tale impatto lo ha portato a rivelare in un'intervista in tre parti con China in Focus l'esatta natura degli sforzi della Cina contro la libertà di parola in tutto il mondo.

Ciò che ha rivelato nella prima parte dell'intervista in tre parti è stato il modo in cui ci sono 1-2 milioni di censori del settore privato che le società private devono assumere per soddisfare gli standard del regime cinese. Secondo Liou, sono paragonabili per dimensioni ai censori web ufficiali soprannominati l'Esercito da 50 Cent. Chi è sotto il diretto controllo del PCC.

Indipendentemente dal gruppo con cui hai a che fare, entrambi rimuovono apertamente i contenuti che non piacciono alle autorità cinesi e sopprimono attivamente qualsiasi uso della libertà di parola nella Cina continentale e oltre i confini nazionali.

Descrive il tempo in cui è stato intervistato per un lavoro a Tik Tok come se fosse entrato nella tana di un signore della droga. Tutto era riservato e nascosto da lui. Alla fine, avrebbe imparato che la compagnia ha un intero dipartimento dedicato alla censura dell'espressione americana di libertà di parola.

“In seguito ho capito che Tik Tok stava censurando il discorso della gente americana lì. Questo enorme numero di censori web cinesi è stato sottoposto al lavaggio del cervello dalla propaganda del PCC per decenni e molti di loro sono membri del PCC. Queste persone che vivono nella paura del PCC erano lì per censurare il discorso del popolo americano ".

Ai cinesi non è permesso usare Tik Tok per impedire loro di entrare in contatto con idee, nozioni e fatti esterni che metterebbero in discussione la narrazione e l'indottrinamento ufficiali del PCC.

“Ai cinesi non è permesso accedere a Tic Tok. Se usi un cellulare made in China o hai una scheda SIM cinese o se sei personalmente in Cina, una qualsiasi di queste condizioni ti terrà fuori da Tik Tok. "

I cinesi devono usare il Douyin approvato dallo stato. Come separarli dalla comunità globale.

Queste rivelazioni derivano da accuse altrettanto dannose dei cellulari degli utenti del data mining dell'applicazione. Come alcuni hanno messo per raccogliere materiale, il regime può in seguito utilizzare per ricattare persone al di fuori della Cina.

Ciò è stato confermato quando mela catturato i cellulari degli utenti del data mining dell'applicazione dopo l'aggiornamento della sicurezza iOS 14. Questa raccolta di dati non si è limitata al tipico raduno visto da Facebook e Google, ma sta attivamente estraendo ciò che hai nei tuoi file, appunti e record ogni 1-3 tratti di tastiera.

https://platform.twitter.com/widgets.js

Consentire al regime cinese di sapere se sei coinvolto in comportamenti che potranno successivamente utilizzare contro di te. Per la persona media, questa è una grave minaccia alla sicurezza, in quanto significa che stanno registrando le tue password. Per quanto riguarda quelli al potere, significa che i cinesi sono a conoscenza degli affari, del riciclaggio di denaro e di altre attività illecite in cui è coinvolta chiunque abbia l'applicazione.

Si consiglia vivamente se non si è già disinstallato l'applicazione da qualsiasi dispositivo su cui è installata. Anche se qualcosa mi dice, quelli contro il data mining di Epic Games non sono stati ingannati da TikTok.