Com'era l'articolo?

1452450controllo dei cookieL'aggiornamento RiME 1.01 rimuove Denuvo DRM
News
2017/06

L'aggiornamento RiME 1.01 rimuove Denuvo DRM

Il software di gestione dei diritti digitali anti-manomissione Denuvo che ha causato gravi rallentamenti e problemi di prestazioni in Tequila Works' Brina è stato rimosso. Gli sviluppatori hanno mantenuto la parola data e hanno recentemente rilasciato la patch 1.01 per onorare la loro dichiarazione sull'asportazione di Denuvo una volta craccato.

In soli cinque giorni i cracker sono riusciti a bypassare Denuvo, a toccarne l'interno come se fosse stato svenuto da un tetto in un night club con una gonna corta e a mostrare tutta la merce al grande pubblico. Dopo aver realizzato che Denuvo era stato umiliato come un rapper che cerca di intraprendere una battaglia in stile libero contro Eminem, Gray Box ha acconsentito e ha pubblicato un post su Steam affermando di aver rimosso Denuvo. Un rappresentante dello studio ha scritto...

“Volevamo darvi un aggiornamento riguardante l'utilizzo del software anti-manomissione Denuvo in RiME. Oggi abbiamo saputo che esisteva un crack che avrebbe bypassato Denuvo. Ricevuta questa notizia, ci siamo impegnati per testarla e verificare che fosse effettivamente così. Ora abbiamo la conferma che è così. Pertanto, noi del Team Grey Box stiamo mantenendo la promessa fatta all'inizio di questa settimana di sostituire l'attuale build di RiME con una che non contiene Denuvo. Assicurati che la versione per PC di RiME sia stata aggiornata, se non lo ha fatto automaticamente.

Il post prosegue dicendo che avranno anche una patch tradizionale per il pubblico, che risolverà vari bug, anomalie e qualsiasi altro problema di prestazioni non direttamente legato al software Denuvo.

In precedenza avevano sostenuto con veemenza che Denuvo non era DRM, e anche sul sito di Denuvo tentano di affermare che non è DRM, ma il punto centrale del DRM è gestire i diritti digitali del software. E in questo caso, Denuvo attivava costantemente trigger per impedire la manomissione (gestendo così i diritti degli utenti sulla possibilità di manomettere il software) e stava rallentando Brina e causando molti scatti del frame e rallentamenti delle prestazioni. Si tratta praticamente di gestire (e monitorare) l'accesso alla copia digitale di un utente. Non ho idea di come potresti dire pedantemente che non è DRM.

Voglio dire, il software di terze parti influenza o limita il modo in cui gli utenti possono interagire con il prodotto digitale e non ha nulla a che fare con la funzione del prodotto stesso? Se la risposta è sì, allora è DRM.

Comunque, definizioni frivole a parte, i gruppi di pirati sono riusciti a mettere le mani sul crack di Baldman, e ora i pirati possono giocare Brina con la versione crackata del gioco senza alcun problema di prestazioni.

È divertente pensare che la versione vanigliata di Brina fondamentalmente ha una forma di DRM che funziona solo contro i consumatori legittimi.

Indipendentemente da ciò, la versione 1.01 per Brina è disponibile adesso e dovrebbe aggiornare automaticamente la tua copia del gioco se lo hai su Steam.

Altre News