Raging Justice, Co-op Beat-'em-Up Coming To Switch, PS4, XB1 In 2018

Giustizia infuria

Team 17 e Makin Games hanno annunciato che il loro nuovo titolo cooperativo picchiaduro, Giustizia infuria, è previsto per il rilascio nel 2018 per Nintendo Switch, Steam, PS4 e Xbox One.

Il gioco presenta il tipico gameplay picchiaduro a scorrimento laterale in otto direzioni che è stato reso popolare alla fine degli anni '1980 e all'inizio degli anni '1990 per sale giochi e console domestiche. Sono persino riusciti a dare uno schiaffo alla diversità, unendo la dura ragazza nera con un vecchio attaccabrighe bianco per impedire alle arpie stridule di urlare sui social media.

In un certo senso mi ricorda il vecchio picchiaduro 3D di Mucky Foot Productions uscito nel 1999 per PSX e PC chiamato Caos urbano, che comprendeva un poliziotto nero che si univa a un picchiaduro bianco per ripulire le strade.

In Giustizia infuria il gioco ruota intorno a Rick Justice e Nikki Rage, da cui il nome Giustizia infuria. Il duo attraversa la città per ripulire le strade meschine e correggere i torti che la legge non affronta o non può affrontare.

Il gameplay è il classico stile picchiaduro con combo, mosse afferrate, tosaerba e armi. Puoi controllare il gameplay nel trailer qui sotto.

Come la maggior parte dei giochi del genere, presenta uno stuolo di brontolieri, prostitute e bruti che si adattano perfettamente ad Antifa se passano a una dieta a base di soia e pellet.

Le reazioni al trailer dalla sezione dei commenti sembrano quasi pari al modo in cui la qualità dei contenuti del gioco si manifesta nel video. I due personaggi principali non sono affatto attraenti. Se Makin Games stava puntando all'angolo della diversità, qui ha davvero mancato l'obiettivo, dal momento che Nikki Rage non è né waifu-bait né fap-bait (non che i due si escludano a vicenda).

Anche Rick Justice sembra davvero così generico.

Il sistema di combattimento è anche accettabile, il che non è proprio il genere di cose che la maggior parte delle persone troverebbe allettante per un titolo picchiaduro. Manca il sangue sgangherato di giochi come Madre Russia Bleeds e la finezza e la qualità di Streets of Rage Remake. Si spera che prima del rilascio completo saranno in grado di dargli un po 'di coraggio e di vita per abbellire un po' l'appeal estetico, specialmente per quanto riguarda i due personaggi principali.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.